“Ho aperto gli occhi e ho pensato a te”

È primavera! Finalmente direbbe qualcuno, peccato qualcun altro, ma ormai è arrivata. Io sono per il finalmente. Il sole che inizia ad intiepidirsi e quei raggi abbaglianti che ti costringono a portarti una mano agli occhi per schermarti, il profumo dell’erba appena tagliata, il cip cip degli uccellini che sembrano essersi messi d’impegno per convincermi ad uscire di casa per poi alzare lo sguardo a cercarli, inerpicati come sono tra le fronde degli alberi in fiore.

Le persone hanno un umore migliore e qualsiasi incombenza pesa comunque meno, a prescindere da quanto si sia più o meno meteoropatici. E anche le piccole cose acquistano più sapore, più significato oppure semplicemente le interpretiamo ricordandoci di porre il cuore davanti alla mente e agli occhi. Così anche un semplice messaggio del buongiorno ci cambia la giornata perché inatteso, perché era ciò che desideravamo sopra ogni altra cosa in quel momento. Perché tutto sommato se avete trovato un messaggio un mittente deve poi esserci ed è meraviglioso che quella persona abbia pensato proprio a noi, che un pezzettino del suo tempo sia stato dedicato a scrivere delle parole così semplici che sapeva bene ci avrebbero cambiato la giornata. Eh sì, perché potete pensare quello che volete ma un “buongiorno” è davvero molto, non penso nemmeno di esagerare troppo se scrivo che se detto dalla persona giusta è addirittura tutto.
Ci vorrebbe quasi una legge che lo imponesse perché è troppo bello!

Mi capita di rimanere senza parole a volte, a fissare lo schermo, non sapendo bene perché. Sono semplicemente assorta, mi sto godendo quel piccolo momento estatico tutto mio e tutto per me che qualcuno ha voluto regalarmi. Se il messaggio potesse parlare direbbe: “Ha aperto gli occhi e ha pensato a te, sì, proprio a te, tutto così semplice! Credici, non c’è nulla di male, nessun trucco, nessuna finzione!”.

Il problema grosso è quando si tratta di rispondere perché ci sono due strade alternative: quella di chi è troppo di fretta per fermarsi a ricambiare quel piccolo gesto e risponde così in modo scontato e quella di chi invece, non risponde subito ma si prende un po’ di tempo perché vuole riuscire a partorire una risposta che regali almeno lo stesso stupore, che faccia provare un sentimento almeno un po’ simile, degna insomma. Ci possono volere anche delle ore, lo dico per esperienza, ma prima o poi la risposta al buongiorno arriva ed anche se magari non è più appropriata perché ormai è venuta l’ora di pranzo, sarà comunque estremamente gradita. Perché non si può assolutamente non rispondere ad un “buongiorno”, pena il peso sulla coscienza di aver rovinato la giornata della persona che aveva aperto gli occhi pensando a noi.

Ma non c’è solo il buongiorno, c’è anche la buonanotte. E cosa direbbe il messaggio in questo caso?! Semplice: “Credi di essere il suo ultimo pensiero perché il suo ultimo messaggio è stato per te ma non è così…in realtà continuerà a pensarti anche dopo aver chiuso gli occhi!”. Così, in un circolo vizioso finirà che quello stesso ultimo pensiero sarà anche il primo.

È l’inizio di una strada pericolosa quella che si apre con i “buongiorno-buonanotte”, non si sa bene dove porti, talvolta molto lontano, in altri casi invece, è molto il cammino insieme ma poi si finisce per ritornare lì, nello stesso posto da dove si era partiti. Pericolosa questa strada perché di bivi ce ne sono molti, perché le parole sono tante, gli stati d’animo ancora di più e basta sbagliare un piccolo gesto o interpretare in modo erroneo quella che potrebbe sembrare un’assenza per riprendere il cammino da soli ma accorgersene solo quando è troppo tardi, quando i “buongiorno-buonanotte” non possono più raggiungerci perché siamo troppo distanti, con la mente, con il cuore, comunque lontani, separati, divisi!

Secret Garden – Passacaglia

Alessandra Favaro
@AleFevy Schermata 2016-03-30 alle 14.02.53.png

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...