Breve introduzione sul come tutto ebbe inizio

 

Ho sempre amato scrivere ma non ho mai pensato di formalizzare la cosa, o meglio, ci avevo anche pensato ma poi avevo smesso di crederci. Sempre più spesso però, negli ultimi tempi mi è capitato di sentire di persone con un proprio blog e ho avuto il piacere di poterne leggere anche alcuni passi. E così eccomi qua, dato che definirmi ambiziosa sarebbe ancora poco, mi sono posta una nuova sfida, e questo blog ne è la concretizzazione. Vedremo come andrà a finire e se alla fine vincerò questa ennesima lotta con me stessa. Una battaglia in positivo però, si intenda, nulla di violento, solo una miriade di obiettivi, antitetici tal volta tra loro e loro stessi in competizione gli uni con gli altri. Ma la cosa già mi piace perché anche solo l’idea di sfidarmi mi stimola e mi eccita. E proprio perché è una sfida con me stessa, quello che scrivo è in primo luogo dedicato a me stessa. Non mi sento egocentrica o presuntuosa nell’ammetterlo perché ho sempre sentito la scrittura come un’arte che mi estrania dal mondo e mi permette di liberarmi di qualsiasi peso. Così dopo un paio d’ore seduta alla scrivania a picchiettare sulla tastiera con le cuffiette nelle orecchie e alcune pagine di lavoro di fronte mi sento appagata e in pace con me stessa. Poi torno alla quotidianità certo, ma con un approccio diverso, e non importa quanto dura il mio mood, perché il vero piacere era nell’attesa dello stesso. Non ho nessuna obiettivo particolare nel fare quello che sto facendo anche in questo preciso istante, se non quello di essere costante e non demordere e trovare sempre più motivi per fare della scrittura uno stile di vita. Non certo quello di diventare blogger!

Lascio questo vanto a chi giustamente può bearsi della propria blog-art.

Alessandra Favaro
@AleFevy Schermata 2016-03-30 alle 14.02.53.png

Annunci

4 pensieri su “Breve introduzione sul come tutto ebbe inizio

  1. Un pò di contraddizione non fa mai male? ” definirmi ambiziosa sarebbe ancora poco” e poi
    “. Non ho nessuna obiettivo particolare nel fare quello che sto facendo anche in questo preciso istante, se non quello di essere costante e non demordere e trovare sempre più motivi per fare della scrittura uno stile di vita. Non certo quello di diventare blogger!” Essere un blogger on è diminutivo … si piò essere ANCHE quello oltre a….. e perchè sentirsi ambiziosa perchè si ha piacere nell’esprimersi? e ‘una cosa naturale. La differenza è che l’artista lo fa in una certa maniera e gli altri nel modo più banale e inutile del tipo bello vero? che brutto tempo oggi! Brava continua! oppure : mi piace. Perciò se la tua esigenza è scrivere : OTTIMO! non demordere e se un giorno non trovi l’argomento non ti preoccupare e vedrai che il giorno dopo sarà lui a venirti incontro.
    Elena

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...